La Sociologia Dinamica

 

L’AISoD propone un approccio sociologico innovativo, quello della Sociologia Dinamica, che prende in considerazione delle entità che si collocano nella zona di frontiera tra il sistema sociale (ambito di studio e operatività della sociologia) e i sistemi psichici individuali (ambito di studio e operatività della psicologia), vale a dire le forme di organizzazione psichica.

Si parla di Sociologia Dinamica, come da noi elaborata e proposta,  in una duplice accezione:

  1. quella della privilegiata attenzione rivolta alle forze sociali ed alla loro azione sul sistema dell’identità e della personalità, innanzi tutto attraverso la determinazione delle diverse forme di organizzazione psichica, ma anche con una pluralità di altri processi di influenza;

  2. quella dell’enfasi posta sul potenziale del cambiamento, consistente non solo nella possibilità di intervento sull’ambiente sociale di riferimento, tramite l’indirizzo in merito alla sua selezione, ma anche sulla capacità della persona di rielaborazione delle proprie rappresentazioni e costrutti, in virtù di un percorso orientato prima alla comprensione della forma di organizzazione psichica e poi dei meccanismi di attribuzione di senso e significato alle persone, alle relazioni ed agli altri oggetti sociali.
     

La Sociologia Dinamica è un approccio che prevede:

    - un quadro teorico per l’analisi e interpretazione dei fenomeni sociali e del modo di essere dei contesti sociali,

       dei collettivi, dei gruppi e delle persone; 

    - strumenti adeguati di diagnosi, relativi a disagi di origine sociale;

    - percorsi di intervento sul disagio esistenziale derivante da cause di origine sociale;
 

L’approccio dinamico, che caratterizza l’esercizio della pratica dei professionisti aderenti all’AISoD, consente:

  • ai sociologi ed agli assistenti sociali specializzati, di svolgere attività di diagnosi e intervento sulle condizioni di disagio di origine sociale a beneficio di singoli o gruppi, ovvero in contesti familiari, comunitari, istituzionali, organizzativi in generale;

  • agli psicologi-psicoterapeuti, di esercitare la diagnosi e gli eventuali interventi nella sfera intra-psichica del paziente tenendo in debito conto gli elementi di carattere sociale, quali il contributo delle forze sociali e la forma di organizzazione psichica nella quale il sistema di identità e personalità si innesta.

Howard W. Odum Institute, 2nd floor of Davis Library, University of North Carolina at Chapel Hill

© 2020 by AISoD. Proudly created with Wix.com

  • Facebook Icona sociale